Che Gran Sbattimento

Post da Seattle ore 22.38 (Pacific Time)

E con oggi sono 4 gg che sono qui negli USA. Inutile negare che io adoro gli Stati Uniti ma essere qui e non poter vedere nulla mi fa inca…re.

Io dico come cacchio si fa!?

Dunque vi elenco la mia agenda giornaliera:

Ore 6.40 sveglia (se va bene altrimenti alle 5.30 per preparare il materiale della giornata)

ore 7.40 pulmino verso l’Azienda

Ore 8.00 colazione lavorativa (cioè già ti scassano le palle mentre stai mangiando)
    – appunto sulla colazione: l’unica cosa degna di nota sono i litri di "cioccolatte" che mi bevo.
    – secondo appunto sulla colazione:  i litri di cioccolatte mettono un aria pazzesca.

Ore 8.20 si inizia a lavorare sul serio…e qui ci sarebbe da scrivere per giorni …evito ogni commento sulla FUFFA che ho sentito e dovuto dire.

ore 12.30 pranzo lavorativo (cioè mangi porcate mentre ti frullano i maroni con altra fuffa)
   – appunto sul pranzo: Ho mangiato il burrito più pesante della terra…non da digerire ma da portare in giro…alla fine mi sono slogata un polso e l’ho buttato.
    – secondo appunto sul pranzo: la pizza alla carne fa schifo…non mangiatela…sa di muflone morto in un pozzo di petrolio. Non vi dico il gas.

Notare che fino ad ora una pausa non c’è stata.

Ore 14.30: Pausa di 5 minuti per espletare bisogni corporali. Io mi arraffo una bella lattina di Coca o Dr Pepper per assumere caffeina. Tempo scaduto …mavaffa…in bagno ci vado dopo.  Ma dopo quando???

Ore 16.30: Sto scrivendo un libro mentalmente….1001 modo per fare fuori la popolazione di un paese del piffero alla periferia di Seattle.

17.00: forse siamo alla fine….noooo! Attività di gruppo! Vi ODIOOOO non voglio fare nessuna attività di gruppo..sono una sociopatica omicida ..maledetti. Vi denuncio per sequestro di persona e maltrattamenti.

Ore 17.30 chiusura lavori…navetta alle 17.45… hotel. stramazzo sul letto…doccia…cena fuori con ancora gli stessi della giornata. Di nuovo hotel…un paio di messaggini…svengo nel letto…e si ricomincia.

Voglio andare a casa…mangiare sano..dormire nel mio letto…parlare la mia lingua…non avere gente tra le scatole ad ogni ora. Ma si può sapere perchè ti devono chiedere come stai ogni 5 minuti…ogni volta che incroci gli occhi di qualcuno …Hey How are you doing?…"I’m doing esattamente come 5 minuti fa..solo che adesso ti strozzerei con il cavo del proiettore"  

Advertisements

About faydeaton

Geek girl in action
This entry was posted in Viaggi. Bookmark the permalink.

6 Responses to Che Gran Sbattimento

  1. Matteo says:

    sono un po\’ preoccupato per il tuo pancino pieno d\’aria .. non vorrei che fosse riconosciuto come arma e non ti fanno salire sull\’aereo !!

  2. Fabio says:

    Ah ah due risate me lo sono fatte anche io leggendo il tuo post…
     
    Ma una bella foto con un pupazzetto in un aeroporto?
     
    La prossima volta dimmelo che ti faccio comprare l\’obiettivo!

  3. Alessandra says:

    Ho adorato questo post fin dall\’inzio. Da assidua frequentatrice "forzata" di Seattle e di meeting come questi TI CAPISCO AL 2000% !!! 😀
    Condivido un esperimento che ho voluto condurre personalmente lo scorso Ottobre, durante uno di questi famosi meeting a Seattle. Provare quanto segue: alla ventesima domanda – " How\’re you doing ?", Risposta – "Very bad, I am having headache, I am jet-lagged, woke up at a time which is NOT human and I want a real coffee". A questo punto i neuroni del tuo interlocutore cominciano a mandare segnali inquietanti al suo cervello, ti guarda con occhi vacui e tu sei in grado di vedere il fumetto che esce dalle sue orecchie: "OOOOOONK ! Wrong AnswerWrong AnswerWrong AnswerWrong AnswerWrong Answer".
    Sarai lasciata in pace 🙂

  4. Alessandra says:

    Dimenticavo: una volta che hai mandato in "corto" il cervello di uno dei tuoi interlocutori, repeat untill esaurisci il numero dei colleghi americani.
    🙂

  5. Fayd says:

    AHAHAHA! Alex lo farò sicuramente la prossima volta!! Voglio vedere del fumo uscire dalle loro grasse orecchie!

  6. Alessandra says:

    A proposito di grasse orecchie, ricorda: "No carbo, no fat"….. ma solo orrendi burrito ahahaahahahahah

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s